SEI IN > VIVERE PARMA > CRONACA
articolo

Arrestato per rapina impropria, per l'uomo foglio di via

2' di lettura
14

Continua senza soluzione di continuità l’attività di controllo del territorio delle Volanti finalizzata ad assicurare una costante attività di prevenzione e presenza sul territorio della Polizia di Stato ed aumentare la percezione della sicurezza nei cittadini.

Nella serata di mercoledì, un equipaggio dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico è intervenuto presso un supermercato di Via Fleming in seguito alla segnalazione di una rapina commessa da un soggetto straniero.

Giunti sul luogo della segnalazione gli operatori hanno prontamente identificato il reo, ancora presente sul posto. Dalla successiva ricostruzione dei fatti è emerso che il soggetto, in concorso con altro individuo rimasto ignoto, dopo aver prelevato dagli scaffali oggetti di varia natura, aveva cercato di guadagnarsi la fuga minacciando il direttore del negozio e l’addetto alla sicurezza.

Per tale ragione, il reo è stato accompagnato dagli operatori presso gli Uffici della Questura dove, al termine delle attività di fotosegnalamento da parte del personale della Polizia Scientifica, veniva identificato per un 38enne tunisino, regolare sul territorio nazionale, già gravato da avviso orale del Questore e con precedenti per furto, lesioni, percosse, minaccia ed atti intimidatori.

Ricostruita compiutamente la dinamica dei fatti, il soggetto è stato pertanto tratto in arresto per il reato di rapina impropria.

Su disposizione della locale Autorità Giudiziaria, l’uomo è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura, in attesa del rito direttissimo che si è celebrato in data odierna, all’esito del quale l’arresto è stato convalidato ed è stata disposta l’applicazione della misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Il Questore di Parma, previa istruttoria della locale Divisione Anticrimine, ha altresì provveduto a notificare all’arrestato un foglio di via obbligatorio con il quale è stato intimato a far rientro a Fontanellato, suo luogo di residenza, e di non far ritorno nel Comune di Parma per la durata di 4 anni.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Parma.
Per Telegram cercare il canale @vivereparma o cliccare su https://t.me/vivereparma
È attivo anche il nostro canale Facebookfacebook.com/vivereparma/


Questo è un articolo pubblicato il 17-05-2024 alle 07:38 sul giornale del 18 maggio 2024 - 14 letture






qrcode