SEI IN > VIVERE PARMA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Collecchio: tutto pronto per la seconda edizione di "Gravel Gourmet"

8' di lettura
14

Un piacere per l’anima, il corpo e il palato. Gravel Gourmet è tutto questo, in un weekend disegnato per scoprire e lasciarsi emozionare da un territorio straordinario.

Le Valli di Parma – e i comuni di Collecchio, Sala Baganza, Felino e Traversetolo – sono pronti a riaprire le porte agli appassionati delle due ruote i prossimi 11 e 12 maggio 2024, e lo hanno ribadito con forza nel corso della presentazione ufficiale dell’edizione 2024, andata in scena mercoledì 3 aprile 2024 presso Villa Soragna, all’interno di Parco Nevicati di Collecchio. Una cornice suggestiva per la ripartenza del progetto sviluppato da A.S.D. Happy Trail MTB, con il supporto dell’Unione Pedemontana Parmense e delle amministrazioni comunali coinvolte, dopo lo stop forzato dello scorso anno a causa delle condizioni meteo.

A fare gli onori di casa presso Villa Soragna è stata la Sindaca di Collecchio Maristella Galli insieme agli assessori al Turismo di Felino, Debora Conciatori, e di Sala Baganza, Giulia Alfieri. Sono intervenuti nel corso della conferenza stampa anche il Direttore della Destinazione Turistica Emilia Pierangelo Romersi e gli organizzatori di Gravel Gourmet, Beppe Salerno e Milena Bettocchi.



CINQUE PERCORSI TUTTI DA GUSTARE

Il piatto principale della due giorni nella Valli di Parma sarà sicuramente il gravel, con cinque percorsi ad anello (due il sabato e tre la domenica) in grado di soddisfare tutti i palati.

Sarà proprio Collecchio ad ospitare arrivo e partenza dei percorsi di sabato 11 maggio, tradizionale antipasto di Gravel Gourmet. Per chi vuole gustarsi solo un assaggio di quello che l’attende domenica, il percorso di 35 Km e 470 metri di dislivello è l’ideale, mentre per chi vuole fare sul serio da subito ci sono 55 Km e 840 metri di dislivello per mettere alla prova gambe e fondo.

Dopo la partenza, ci si immerge subito nei Boschi di Carrega, per raggiungere Sala Baganza e Felino con il passaggio alla prima merenda al nuovo Museo del Salame. Da lì si supererà nuovamente il Torrente Baganza in località San Vitale per raggiungere Fornovo sul Taro e scendere sul lungo fiume attraverso il Parco Fluviale del Taro. Seconda merenda al Monte delle Vigne prima di rientrare a Collecchio.

Nella splendida cornice di Rocca Sanvitale partiranno e si concluderanno invece i percorsi di domenica 12 maggio. Per i meno allenati, il percorso breve di 37 km e 530 metri di dislivello rappresenta un gustoso assaggio di Gravel Gourmet, mentre chi ha voglia di mettersi alla prova potrà cimentarsi con il medio di 60 Km e 1150 metri di dislivello. Ma Gravel Gourmet offre pane per i denti anche dei più temerari con il percorso Gravel Grinder: 96 Km e 1730 metri di dislivello complessivo.

Ancora una volta saranno i Boschi di Carrega ad aprire la giornata, per raggiungere la prima merenda all’Azienda Agricola Vini Palazzo. Da qui, si proseguirà attraverso Langhirano, affrontando una prima ostica salita, per superare il Torrente Parma e procedere verso Sivizzano e le colline di Traversetolo, con i loro panorami mozzafiato sulla Valle dell’Enza, a ridosso dell’Appennino Reggiano. Prima di rientrare a Sala Baganza non mancherà un suggestivo passaggio ai piedi del Castello di Torrechiara e per Felino.

Il percorso medio di 60 Km, invece, costeggia il Torrente Parma e raggiungendo subito il Castello di Torrechiara. Sul percorso di 35 Km, invece, dopo aver guadato il Torrente Baganza si rientra verso l’arrivo passando per Barbiano e Felino

NON SOLO GRAVEL

Non di solo gravel è composto il menù di Gravel Gourmet: nelle Valli di Parma i partecipanti potranno vivere un’esperienza a 360 gradi, fin dal primo giorno. Sabato 11 maggio, infatti, al rientro dalle due pedalate ci sarà ad attenderli lo stand gastronomico in Piazza della Repubblica a Collecchio accompagnato da birra e musica, con lo spettacolo di 360 Bike Lab e le loro bici acrobatiche e il cabaret di Io Parlo Parmigiano.

Ricco il programma collaterale anche la domenica. Alle 14 è prevista l’apertura dello stand gastronomico nel parco di Rocca Sanvitale sia per i partecipanti che per gli accompagnatori. Ad accompagnare i festeggiamenti di fine evento con swing and boogie tutto da ballare. Inoltre, per tutta la giornata di domenica chi ha acquistato il pass accompagnatori avrà la possibilità di accedere alla rete dei Musei del Cibo dislocati sull’intero territorio delle Valli di Parma.

Il weekend di Gravel Gourmet sarà anche l’occasione per fare un tuffo nei migliori prodotti culinari della Food Valley italiana attraverso le merende dislocate lungo il percorso. Dal pane e focaccia con il salame di Felino, al Prosciutto di Parma, il Parmigiano Reggiano, i cappelletti estivi ripieni di stracotto e conditi con pesto e pomodorini confit fino alla classica torta di patate. Ma anche qualche buon bicchiere di vino come il Lambrusco e la Malvasia, magari accompagnato dalla torta fritta.



COME ISCRIVERSI

È possibile iscriversi sul sito www.gravel-gourmet.com. Gli organizzatori hanno offerto diverse opzioni e pacchetti per personalizzare il proprio week-end a seconda della data di arrivo, del percorso da affrontare e delle esperienze di gusto che si desidera provare.

Il pacchetto weekend per un’esperienza completa è in vendita al prezzo di 105 €. Per coloro che puntano solo all’esperienza della domenica c’è invece un pacchetto dedicato al prezzo di 75 €.

È possibile acquistare anche il pass accompagnatori che comprende la navetta per raggiungere le merende Gourmet e la visita ai Musei del Cibo delle Valli di Parma al prezzo di 45 €.

Per maggiori informazioni: www.gravel-gourmet.com


Maristella Galli (Sindaca di Collecchio e Assessora al Turismo dell’Unione Pedemontana Parmense): “È con rinnovato entusiasmo che presentiamo la seconda edizione di Gravel Gourmet, uno degli eventi turistici principali dell’Unione Pedemontana Parmense che, causa maltempo, nel 2023 non si è potuto svolgere. L’edizione di quest’anno propone nuovi percorsi per nuove scoperte, ma con gli stessi sapori dei nostri prodotti tipici famosi in tutto il mondo. Un rinnovamento nel segno della continuità per offrire una due giorni tutta da pedalare senza fretta tra le nostre ricchezze culturali ed enogastronomiche, con diversi eventi collaterali rivolti anche a chi vorrà partecipare a Gravel Gourmet senza salire in sella”.

Aldo Spina (Sindaco di Sala Baganza e Presidente dell’Unione Pedemontana del Parmense): “Gravel Gourmet rappresenta una modalità innovativa, per gustare non solo il meglio della nostra tradizione enogastronomica, ma anche le nostre riserve naturali e il nostro patrimonio storico-culturale. Un evento che identifica perfettamente l’idea di turismo che abbiamo in mente. Un turismo “slow” attraverso i luoghi incantevoli del nostro territorio che non hanno nulla da invidiare a mete turistiche più blasonate”.

Filippo Casolari (Sindaco di Felino): “Gravel Gourmet è il frutto di un lavoro di squadra tra i quattro Comuni dell’Unione Pedemontana Parmense che hanno saputo, e voluto, unire forze e competenze nell’ottica di promuovere il nostro territorio. Un lavoro di squadra di cui essere orgogliosi. Eventi come questi possono essere un volano importante per il turismo e il suo indotto, che in Unione Pedemontana vanta realtà d’eccellenza in grado di accogliere e coccolare al meglio i visitatori”.

Simone Dall’Orto (Sindaco di Traversetolo): “La prima edizione di Gravel Gourmet, che aveva preso il via proprio a Traversetolo, era riuscita a sorprendere piacevolmente i tanti partecipanti, arrivati nella Valli di Parma anche da lontano. Siamo certi che riusciremo a stupirli ancora, con un viaggio lento lungo il quale degustare cibo per il proprio palato, con i nostri prodotti, e cibo per la propria anima con i nostri luoghi, la nostra natura e i nostri musei”.

Pierangelo Romersi (Direttore Destinazione Turistica Emilia): “Il Cicloturismo è oramai una realtà anche in Emilia. Gli eventi e le gare come Gravel Gourmet aiutano a identificare il territorio con percorsi unici nel loro genere che si possono poi ripercorrere durante l'anno. Si potrebbe far rientrare l'iniziativa dentro ad un nuovo ambito del turismo... il turismo delle passioni”.

Milena Bettocchi (Organizzatore Gravel Gourmet): “Rispetto alla prima edizione abbiamo ulteriormente migliorato i percorsi di Gravel Gourmet, garantendo scorci panoramici, segmenti divertenti e il più possibile fuori dal traffico. Il risultato è una proposta adatta a tutti i livelli di allenamento che valorizza al massimo il territorio delle Valli di Parma”.

Beppe Salerno (Organizzatore Gravel Gourmet): “Questo territorio è in grado di esprimere gusti e sapori unici, apprezzati in tutto il mondo. Nelle varie merende di Gravel Gourmet i partecipanti avranno la possibilità di fare un assaggio del meglio della Food Valley, in un’esperienza immersiva che insieme alla bellezza dei paesaggi e dei percorsi siamo convinti conquisterà tutti

Simone Trussardi (Sales Marketing Manager di Bergamont Italia): “Siamo felici di poter entrare in contatto con questo nuovo format che punta all’esperienza più che al cronometro. Gravel Gourmet è finito subito nella lista dei progetti da attivare in quanto unisce la passione della bicicletta con un’altra grande passione, quella culinaria. È un mix interessante ed è un’alternativa concreta al mondo delle gare e delle GF. Ci piace questo approccio “slow” e crediamo che lo spirito di Bergamont sia perfettamente in linea con questo evento. Non vediamo l’ora di trovarci tutti assieme sulle strade bianche con un bicchiere di vino, un panino in mano e tanta voglia di pedalare.”





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-04-2024 alle 11:46 sul giornale del 06 aprile 2024 - 14 letture






qrcode