SEI IN > VIVERE PARMA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Dopo tre mesi si conclude il tour del Cirque Bidon

3' di lettura
24

BOLOGNA (ITALPRESS) – Dopo le felici esperienze del 2016 e del 2018, ancora un successo straordinario per il Cirque Bidon: la compagnia francese, che si sposta su carrozze trainate da cavalli, è tornata in Emilia-Romagna per un lungo tour realizzato da Ater Fondazione e Teatro Necessario Circo – centro di produzione di circo contemporaneo, che dal 29 maggio a oggi ha fatto tappa in 15 comuni della regione, realizzando 69 repliche e accogliendo 31.000 spettatori.

Gli ultimi 5 spettacoli andranno in scena al festival internazionale di circo contemporaneo, teatro e musica “Tutti Matti per Colorno” (Pr), da mercoledì 30 agosto a domenica 3 settembre, sempre alle ore 21.30. Il tour arriverà così a un totale di 74 repliche. Nonostante le gravi difficoltà dovute alla tragica alluvione che in maggio ha colpito parte della Regione Emilia-Romagna e grazie all’impegno delle Amministrazioni e delle popolazioni locali, che hanno lavorato strenuamente per ripristinare la situazione, il tour del Cirque Bidon ha preso il via lo scorso 29 maggio da Castel San Pietro Terme (Bo) e da qui ha iniziato un lungo viaggio, scandito dal ritmo lento delle sue splendide carrozze e dei suoi cavalli, passando da Lugo (Ra), Argelato (Bo), Bologna, San Giovanni in Persiceto (Bo), Spilamberto (Mo), Modena, Correggio (RE), Quattro Castella (RE), San Bartolomeo (RE), Bibbiano (RE), Montechiarugolo (Pr), Sant’Ilario d’Enza (RE), Parma, Ragazzola (Pr); ultima tappa sarà appunto Colorno (Pr). Il progetto è stato reso possibile dal sostegno delle amministrazioni locali, della Regione Emilia-Romagna, del Ministero della Cultura, di Fondazione Nuovi Mecenati e di numerose organizzazioni e sponsor locali.

Il tour ha catalizzato l’attenzione delle comunità locali, permettendo ogni giorno a centinaia di persone di incontrarsi e farsi accarezzare dalla poesia e dall’utopia di un esempio unico di spettacolo e di vita. ll Cirque Bidon ha fatto dell’esistenza a contatto con le persone e dell’arte come fatto comunitario la propria filosofia e pratica artistica: tutto il tour è costruito su questi princìpi. In questo tour la compagnia ha portato in scena il suo nuovo spettacolo proprio dedicato ai sogni: Chacun ses rèves – A ognuno i suoi sogni è stato creato nel mese di aprile in una speciale residenza a Piozzo (Cn) presso il birrificio Baladin. La creazione è diventata un viaggio poetico in cui il teatro si mescola alla danza e al circo, la comicità alla liricità, per condividere con il pubblico la necessità del seguire sempre i propri sogni. Perchè è grazie all’energia investita per realizzarli che possiamo andare lontani, verso la felicità. In pista apparizioni improvvise di acrobati, giocolieri, clown; a contribuire a rendere magica l’atmosfera è la musica, composta per lo spettacolo ed eseguita in scena dal vivo dagli artisti coinvolti. E a ogni spettacolo il pubblico si rende conto di come con pochissimi mezzi, pochi giochi di luce, nessun effetto speciale, nessuna attrezzatura sofisticata, si possa ancora dare vita ai propri sogni.

Con Taran Redshaw, chitarrista, Elèna Perrain, violinista, Daniele Blangetti, fisarmonicista, Simon Martin, equilibrista, Aivjà Pezza, giocoliere, Christophe giocoliere, Luna Simon Martinez, acrobata aerea, Silvia Scantamburlo, funambola su corda molle, Bèatrice Franzino, artista equestre, Camille Derijard, clown, Sara Masi, tecnico di palco, Yves Civel, fonico e tecnico luci, Vincent Maire, tecnico di palco, e con in scena Francois Rauline. Regia Francois Rauline – Bidon. Gli ultimi 5 spettacoli del Cirque Bidon vanno in scena dal 30 agosto al 3 settembre nel Giardino della Reggia Ducale di Colorno (Pr) nell’ambito della XVI edizione del festival “Tutti Matti per Colorno”, sempre alle ore 21.30. I biglietti sono in vendita online e sul posto secondo i costi e gli orari di biglietteria pubblicati sul sito www.tuttimattipercolorno.it. foto: ufficio stampa regione Emilia Romagna (ITALPRESS).



Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 28-08-2023 alle 23:58 sul giornale del 29 agosto 2023 - 24 letture






qrcode