Via Vandelli in testa tra i ‘Luoghi del cuore’ Fai in Emilia-Romagna

1' di lettura 08/11/2022 - BOLOGNA - Dalla via Vandelli, che si snoda tra Emilia-Romagna e Toscana, all'Antica Salina Camillone di Cervia, nel ravennate, passando per la Camera della Badessa affrescata dal Correggio a Parma, il viale dei Tigli e la chiesa della Rigosa a Bologna e il complesso termale di Sant'Andrea Bagni, frazione del Comune parmigiano di Medesano.

Finora sono questi, fa sapere il Fai (Fondo per l'ambiente italiano), i cinque luoghi più votati in regione nell'ambito dell'11esima edizione de 'I Luoghi del cuore', il censimento spontaneo del patrimonio culturale italiano promosso dallo stesso Fai in collaborazione con Intesa Sanpaolo. Per "votare i luoghi più cari, che consideriamo speciali e che, per questo, vogliamo proteggere e far conoscere a sempre più persone" c'è tempo fino al 15 dicembre.

A LIVELLO NAZIONALE SUPERATO IL MILIONE DI VOTI COMPLESSIVI In questa edizione, lanciata il 12 maggio, è già stato superato il milione di voti, e la classifica nazionale provvisoria è consultabile sul sito www.iluoghidelcuore.it. La graduatoria definitiva verrà comunicata entro marzo 2023, e dopo l'annuncio dei risultati finali "verranno assegnati, a fronte della presentazione di un progetto concreto, rispettivamente 50.000, 40.000 e 30.000 euro ai primi tre luoghi classificati e 20.000 al bene al primo posto della classifica speciale 'I borghi e i loro luoghi', riservata ai piccoli Comuni con meno di 5.000 abitanti.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 08-11-2022 alle 18:29 sul giornale del 09 novembre 2022 - 8 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dBl3





logoEV