Arrestato 40enne residente a Parma per detenzione e spaccio di droga

3' di lettura 05/05/2022 - Durante lo svolgimento delle consuete attività di investigazione, personale in servizio presso la sezione antidroga della Squadra Mobile della Questura di Parma è venuto a conoscenza che un italiano di 40 anni residente a Parma, con precedenti a suo carico, era responsabile di un’attività di spaccio di sostanza stupefacente del genere cocaina, generalmente nel fine settimana nei pressi di un locale da ballo di Parma.

Nel corso del fine settimana appena trascorso, proprio al fine di ottenere riscontri in merito, gli investigatori della Squadra Mobile si sono appostati all’ingresso del locale da ballo e, intorno alle ore 20:45, hanno visto l’uomo arrivare a bordo del suo scooter. Mentre stava per entrare all’interno del locale, il 40enne è stato immediatamente raggiunto dagli Agenti e bloccato. All’atto dell’identificazione, l’uomo appariva palesemente nervoso e lasciava trasparire un’evidente sofferenza al controllo.

Una volta informato sul motivo del controllo, il 40enne tentava di dissuadere gli operanti dal procedere ad una accurata perquisizione dichiarando ripetutamente di non avere al seguito sostanze stupefacenti. Le operazioni di perquisizione, invece, permettevano di rinvenire addosso all’uomo trentadue involucri di colore bianco contenenti ognuno sostanza stupefacente risultata, successivamente, del genere cocaina, per un peso complessivo, quasi equamente distribuito, pari a 20,4 grammi, pronti per essere venduti al dettaglio.

Oltre lo stupefacente, l’uomo portava al seguito anche la somma in denaro contante pari a 2.685 euro composta da banconote di vario taglio. Al riguardo il 40enne non era in grado di fornire una plausibile giustificazione riguardo al possesso considerato che non dispone di una occupazione lavorativa che gli permetterebbe di disporre di una tale cifra in contanti e che veniva sottoposto in sequestro.

La perquisizione veniva successivamente estesa all’abitazione dell’uomo ove all’interno, nascosta in una sacca posteriore di una bicicletta che si trovava nel soggiorno, veniva trovato un involucro in cellophane trasparente contenente un “sasso” di cocaina, per un peso complessivo pari a 61 grammi, oltre a del materiale da taglio e confezionamento delle dosi ed un bilancino di precisione, sulla cui sommità per la pesatura comparivano tracce riconducibili a sostanza stupefacente del genere cocaina.

All’interno di un borsello in tessuto, nascosto in un armadio a muro della camera da letto, venivano, poi, rinvenuti due involucri in cellophane trasparente contenenti sostanza risultata di natura stupefacente del genere marijuana per un peso totale pari a 365,1 grammi.

Sulla scorta di quanto precede, il 40enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura di Parma in attesa di esser condotto innanzi al Giudice del Giudizio direttissimo tenutosi nel pomeriggio di lunedì.

All’esito dell’udienza, il 40enne è stato giudicato responsabile dei fatti a lui contestati e condannato alla pena della reclusione di anni 4 e nei suoi confronti è stata applicata la misura cautelare della custodia in carcere.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Parma.
Per Telegram cercare il canale @vivereparma o cliccare su https://t.me/vivereparma
È attivo anche il nostro canale Facebookfacebook.com/vivereparma/





Questo è un articolo pubblicato il 05-05-2022 alle 12:12 sul giornale del 06 maggio 2022 - 112 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c5Pr





logoEV